LE 6 CAUSE DEL DOLORE LOMBARE

Il ” mal di schiena ” colpisce circa l’80% degli adulti, ma solo il 20% dei casi deriva da vere patologie vertebrali.Le 6 cause del dolore lombare sono dovute generalmente da :

  • 1.POSTURE & MOVIMENTI SCORETTE. Lungo mantenimento di posture scorette, abbinato ad un tono muscolare scadente, genera spesso un dolore acuto ( colpo della strega ) o cronico .
  • 2.INSUFFICIENTE RISCALDAMENTO.Di fatto, un muscolo caldo è più elastico, e genera meno tensione sull’apparato scheletrico.
  • 3.RESIDUO DI TOSSINE.Assuefazione ( fumo attivo e passivo, alcol ), smog ambientale, alimentazione squilibrata, alcuni fattori che favoriscono il malfunzionamento della colonna vertebrale e tessuti correlati.
  • 4.SQUILIBRIO DI FORZA E DI ELASTICITA’,La vostra colonna vertebrale è un marchingenio che che si appoggia su delle leggi meccaniche precise, e se non rispettate , possono deteriolarla, Una schiena non ben allineata e poco flessibile crea a breve uno stato di dolore, che l’assunzione di medicinali antifiammatori potrà mascherare solo per un po di tempo.
  • 5.POCA MOBILITA’ ARTICOLARE E UTILIZZO INSUFFICIENTE DI ESERCIZI DI STRETCHING. Lo stretching ( ovvero stiramento muscolare ) permette , se praticato con regolarità, di allungare e rilasciare i muscoli, creando cosi meno tensione sulle articolazioni coinvolte.Il trattamento di Chiropratica riporta la colonna vertebrale ad uno stato di efficienza ottimale e duraturo,sempre nel rispetto della condizione fisica in cui si trova la persona.
  • COMPRESSIONE CONTINUA SUI DISCHI VERTEBRALI.Posture fisse ( da seduto ad esempio, oppure piegato in avanti ), senza troppa possibilità di movimento genera una deidratazione del disco vertebrale e una atrofia muscolare ( specialmente se la persona non beve abbastanza acqua nell’arco della giornata : 30cc per ogni chilo è ideale ) Ricordiamo che il disco funziona a modo di spugna , assorbendo i suoi nutrienti dalle vertebre stesse ( la corsa è dunque un ottimo esercizio, se pratica ragionevolmente, anche le cartilagine del ginocchio approfitano di questa attività fisica )

23 pensieri su “LE 6 CAUSE DEL DOLORE LOMBARE

  1. Buon giorno,mi chiamo Riccardo vivo a Torino,nel Marzo del 2010 mi riscontrano una ernia lombare L5-S1,piu’ una protusione discale L3-L4,
    dopo varie visite ortopediche il consiglio medico è stato quello di non operare e di intervenire con ginnastica ed esercizi mirati al rafforzamento della parte lombare,la rieducazione incominciava a dare i suoi frutti,l’ ernia incominciava a farsi sentire di meno ,la mia mobilità incominciava a migliorare leggermente,ma c’era un’altro problema che veniva fuori, nei mesi che erano passati con il forte dolore causato dall’ernia la mia postura era diventata pessima,per lavoro sono spesso in macchina e questo non mi aiuta, erano comparsi altri dolori,uno alla cervicale e uno nella parte lombare opposta a dove ho l’ernia, ,ho conosciuto il dott.Bergis nel Maggio del 2011 su consiglio di un mio amico di Reggio Emilia,il giorno che mi sono presentato a Modena ero tutto storto e sfiduciato perchè dopo piu’ di un’anno stavo ancora male e nessuno mi sapeva dire il motivo visto che questi ultimi dolori non erano da imputarsi all’ernia,il dott.re Bergis dopo la foto di rito mi ha fatto sdraiare sul lettino e con due manovre una alla schiena e una sul collo mi fatto passare il dolore ,sono uscito dritto e con la gioa che non avevo da un’anno.Da allora ci siamo visti ancora 3 volte e periodicamente lo vado a trovare per un piccolo aggiustamento perchè mi ha davvero aiutato molto.Questo commento spero possa aiutare qualche persona che come me sta soffrendo e non riesce a trovare rimedio al suo problema,saluti Riccardo

  2. Buon giorno,mi chiamo Maria ho 37 anni e vivo a Benevento,corro regolarmente 4 volte a settimana percorsi di 10 o 12 km.Da un pò di tempo sto avendo dei dolori alla zona lombare,questo mi succede nei giorni in cui non corro vorrei sapere gentilmente quali potrebbe essere il problema.Grazie mille

    • Grazie Maria per la domanda, risulta difficile fare una diagnosi per scritto senza vederla di persona.
      Dal punto di vista chiropratico risulta utile un controllo della colonna vertebrale in maniera statica ( controllo posturale e delle sue tensioni ) e anche
      in maniera dinamica per avere un idea di come si muovono le articolazioni della colonna vertebrale e del bacino.
      La corsa cosi intensa necessita di preparazione adeguata : stretching e potenziamento muscolare
      a questo proposito consiglio il libro del Dott Arcelli:
      Se non già eseguiti, consiglio esami radiologici della colonna vertebrale onde scartare ogni eventuale patologia in contrasto con la sua attività.
      Buona giornata.

  3. Ciao sn domenico ho 25 anni e sn alto 2,06, quasi ogni anno mi viene fuori la lombosciatalgia, quest’anno mi è preso un dolore strano xkè, primo mi è venuto senza motivo,e secondo in pratica questo dolore mi viene sl quando sto seduto x farmelo passare mi dv alzare camminare un po’ e mi passa suo cosi da quasi un mese e sto iniziando a sklerare

    • Questo dolore ti indica che devi iniziare un cambiamento.Il fatto che migliori con il movimento sembra indicare che l’aspetto meccanico sia coinvolto.
      Se lo desideri, puoi fissare un check up per sapere se la Chiropratica può migliorare la tua qualità di vita.
      Grazie per l’interessamento alla nostra professione e buona giornata !

  4. salve, io ho 42 anni e da un anno a questa parte i miei dolori si sono intensificati. Il punto è sopra l’osso sacro, entro le prime tre vertebre. Da ragazzina ho portato per 5 anni il busto correttivo Boston per arginare la mia scoliosi (lombare e spondiliasica) poi ho fatto tanto nuoto e ginnastica. Sono normopeso, cerco di muovermi più che posso, anche camminando molto ogni giorno. Ho un dolore acutissimo che mi toglie il respiro da quanto è forte ma che per fortuna dura solo pochi secondi e mi coglie sporadicamente o, a seconda della posizione di partenza, quando faccio qualche movimento del busto in torsione in modo brusco. Anche alzarmi dalla posizione orizzontale è molto spesso un’impresa. Quando arriva però questo dolore è lancinante, mi paralizza, e se in quel momento ho qualcosa in mano, sento il rischio che mi possa addirittura scivolare dalla presa. La notte mentre mi giro a volte parte di nuovo la scarica e il dolore mi sveglia. Io per ora non sto facendo niente, in passato ho fatto ginnastica posturale e agopuntura, che in generale mi fanno stare meglio ma che sul singolo dolore non mi paiono molto efficaci. Faccio soltanto nuoto e ginnastica ma anche mentre nuoto talvolta ho dei problemi. Che consigli mi darebbe?
    Grazie e saluti, Lucia

    • Grazie per l’interesamento alla Chiropratica.
      Consiglio di fissare un check up del sabato pomeriggio, dove valuteremo assieme l’idoneità per il tuo caso specifico.
      Ha fatto delle lastre oppure altri esami?

  5. soffro di dolore alla fascia lombare dopo un infortunio avuto 6 anni fa vorrei sapere se il pilates potrebbe essere la ginnastica appropriata visto che è 2 mesi che lo pratico ma ho l’impressione che il dolore mi si è accentuato.grazie. fiorella

    • Fiorella, il fatto di sentire fastidio alla fascia lombare dopo 6 anni significa che il problema esiste ancora,se la causa e’ meccanica possiamo valutare
      il tuo caso.
      Hai fatto delle lastre della colonna lombare?Di che tipo di infortunio si tratta?
      Abbiamo pazienti che praticano pilates e che soffrono lo stesso del fastidio alla schiena ( anche un insegnante è venuta da noi ), specialmente nella zona lombare.
      Quando prenoti il tuo check up del sabato, ti facciamo capire i vantaggi della Chiropratica, e come puoi migliorare la tua situazione, e risparmiare tempo e fastidio.
      Chiami oppure mandi una email per prenotarti, è facile!

  6. Salve, mi chiamo salvatore ed ho 27 anni.
    Volevo far presente il mio problema premettendo che non ho effettuato mai nessuna radiologia lombare.
    Da circa 5 anni di tanto in tanto mi vengono dei forti dolori lombari concentrati sul lato destro.
    In particolare la mattina al risveglio sento l esigenza di alzarmi altrimenti i dolori diventano davvero fastidiosi.
    Ho notato ke ho col freddo o con una postura scorretta ma ke non riesco a capire quale soffro di dto problema.
    In passato da ragazzino ballavo la break dance e a volte prendevo o spostavo carichi pesanti sforzando probab la schiena.
    Ora quale potrebbe essere il problema? è grave? E come curarlo? Grazie.

    • Salvatore,ti consiglio di fare delle lastre della colonna vertebrale in ortostatismo, per sruppolo un ecografia dell’addome
      per escludere patologia viscerale.
      Grazie per l’interessamento alla nostra professione, rimango a disposizione, buona giornata.

  7. Ma quindi secondo lei che tipo di problema è? Osseo, ernia, posturale o vascolare?? Mi sn dimenticato di precisare che a volte si rappresenta con delle fitte imprivvise anche quando sto benissimo. In passato succedeva spesso ora un pó meno, tutto svanisce svolgendo attività fisica.grazie mille

    • Una volta eseguiti esami specifici per la schiena ( lastre in ortostatismo : laterale cervicale\laterale dorsale e laterale lombare; e anteroposteriore lombopelvica compreso di anche )
      siamo in grado di verificare il tipo di tecnica più idonea al tuo caso, valutiamo la tua postura in studio durante il check up del sabato.
      Per escludere di un ernia bisogna fare una risonanza magnetica, di solito il dolore scende giù nella gamba…
      Quando sei pronto con questo , dai una chiamata per fissare il tuo primo incontro di sabato pomeriggio, per telefono oppure email.
      Grazie ancora , buona sera.

  8. Buongiorno,
    vorrei un opinione. ho 23 anni, sono alta 1.61 per 66kg di peso. più di un mese fa, a seguito di esercizi fitness con pesi è cominciato il mio dolore nella zona lombare… sopo qualche giorno che non passava mi sono rivolta ad un centro fisioterapico che mi ha trattato la schiena 2 volte, tutte e due le volte sono uscita migliorata ma dopo circa una settimana il dolore si ripresentava più forte di prima. è da ieri sera che il dolore si è fatto risentire, e dal male non riesco quasi a stare seduta… sto iniziando a preoccuparmi, secondo lei devo continuare cosi o è il caso di fare raggi/eco/risonanza?? grazie 1000,
    Erika

    • Erika, vai dal tuo medico di base e richiedi delle lastre in ortostatismo ( eseguite in piedi ), di solito serve: anteroposteriore lombosacrale+ laterale lombare.
      Quando hai le lastre con il referto, fissi per una consulenza del sabato dalle 14 in poi, e risponderemo alle tue giuste domande .
      Grazie , buona giornata.
      Dr Bergis Didier

  9. salve. mi chiamo sandro, ho un ernia al disco l4-l5 . ma quando vado dai medici ortopedici mi dicono che non sono loro a darmi problemi, ma il mattino quando mi sveglio ho sempre dolore lombare che poi si trasmette in forte bruciore lungo la gamba o dx o sx per poi passare verso meta’ mattinata.Ho notato che quando sono molto stressato ( ho una forma di psoriasi alle mani ) PASSA alle mani e mi viene alla schiena e viceversa .
    POTREBBE ESSERE LEGATO ALLO STRESS?

  10. Io soffro di dolori al collo, testa e lombari. Una tac di 10 anni fa aveva evidenziato delle protrusioni, mentre l’ ultima RM evidenzia artrosi diffusa. Dimenticavo ho 49 anni e mi piace muovermi e fare sport. Purtroppo ho sempre dolori soprattutto quando faccio movimento. Chiedo di darmi qualche consiglio di vita, cura e che tipo di attività’ praticare. Grazie lei

    • Elisabetta, senza vedere i tuoi esami mi risulta impossibile rispondere alla tua domanda…Mi chiedevo se fai invece delle cose (posizioni, movimenti ) che ti fanno stare meglio…
      Fare del movimento e dello sport, e finire con un artrosi precoce, mi fa pensare che le tue articolazioni devono essere valutate, hai probabilmente delle sublussazioni vertebrale che impediscono un buon funzionamento del apparato scheletrico.
      A secondo della tua situazione , in effetti alcuni movimenti possono dare fastidio ( penso a movimenti di flessione ed estensione sulla schiena ad esempio), consiglio fissare un check up presso il nostro studio previo prenotazione telefonica.
      Grazie buona giornata.

  11. buonaserata vorrei un cosiglio sono 5 6 mesi che soffro di un dolore all’osso sacro ò fatto la lastra ma non risulta niente grazie

  12. Buongiorno, due giorni fa mi sono svegliata con un leggero mal di reni che mi provocava dolore (o meglio fastidio) quando stavo seduta. Nel pomeriggio ho fatto un po’ di palestra ( premetto che sono iscritta da circa un mese) ma lí per lí non mi é sembrato do aver fatto movimenti sbagliati. Ero entrata lí con tanta energia e quando sono arrivata a casa ero stanca morta. Faccio una doccia, mi metto al computer per fare un lavoro e quando mi alzo avverto n firtissimo dolore alla parte bassa della schiena. La sera dal dolore non ho mangiato nulla. Sono stata costretta a stare in piedi a stirare ma avevo un dolore da togliere il respiro che si irradiava alla gamba sx. A letto sono riuscita a prender sonno e al mattivo avevo meno dolore che peró non ha tardato a ripresentarsi. Ero indecisa se andare al prontosoccorso ma alla fine ho deciso di farmi vedere. Mi hanno fatto 1 flebo di paracetamolo, una di toradol e vedendo che il dolore c’era ancora hanno deciso di curarmi come se avessi una colica con contramal. Uscita da lí ero distrutta. Questa mattina mi sono svegliata con dolore che si é acutizzato facendo alcune faccende domestiche. Puó essere che sia stato uno strappo muscolare e che mi abbia iniziato a far male 3 ore dopo l’attivitá fisica?
    Grazie.

    • Ester, grazie per la domanda, di come lo racconti sembra un fastidio osteo-articolare e discale, ti consigliamo di farti vedere in sedeprevio appuntamento.
      Buona Pasqua.
      Dr Bergis Didier

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


− uno = 8

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>