QUALE MATERASSO SCEGLIERE?

Con un materasso cosiddetto “ortopedico”, è il corpo che si deve adattare al materasso, poiché questo è una struttura piuttosto rigida.
Quando il corpo dorme, cerca istintivamente più superficie d’appoggio possibile, per un’ancestrale ricerca di sicurezza, e, non trovandola in posizione naturale a causa della rigidità del materasso ortopedico, inarca la schiena finché la pelle non è a contatto col materasso.
Va da sé che questa cosa, alle lunghe, è deleteria per la colonna vertebrale, costretta a posizioni innaturali, per non parlare delle articolazioni di anca è spalla, soprattutto quando si dorme sul fianco, che devono reggere praticamente da sole il peso del torso, con ripercussioni anche sulla circolazione e soprattutto la micro-circolazione: vi capita mai di svegliarvi con la mano o anche tutto il braccio “addormentati”?

Invece,il materasso memory ( ovvero a memoria di forma ) ha una struttura formata da minuscole celle comunicanti fra loro che permettono all’aria di passare liberamente attraverso il materasso.
La sua azione traspirante disperde calore e umidità mantenendo la temperatura ideale, evitando così la proliferazione di acari e l’insorgere di allergie.
E’ un materiale la cui struttura alveolare, fa si che esso assorba e poi disperda il calore e l’umidità che il corpo emana durante la notte, amplificando così la sensazione di benessere generale.In più, il corpo viene sagomato perfettamente per evitare ogni punto di compressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.