LIBERARE MENTE\CORPO RESPIRANDO

Il corpo e la mente formano un’ unità: blocchi mentali come: paure, ansie,nervosismo,rabbia, incertezze in situazioni difficili come stiamo vivendo adesso con il sisma,  creano delle tensioni sulla colonna vertebrale, sui muscoli  e tendini.

Per cambiare stato d’animo , risulta utile la pratica dello stretching per modificare le tensioni ,e esercizi di respirazione,  come quelli praticati col metodo network, specialmente il primo livello che corrisponde alla sofferenza.

  • Mani appoggiate sull’ombelico in posizione supina
  • Inspirate dal naso lentamente gonfiando solo la pancia
  • Espirate con la bocca lentamente e sgonfiate la pancia
  • Sentire il movimento del respiro
  • Sentire l’energia della parte toccata
  • Stesso procedimento per la zona dello stomacco, e per finire con il torace

L’esercizio va eseguito lentamente, focalizzando bene sulla parte toccata.Dura all’incirca 5 minuti, e va ripetuto più volte al giorno a secondo della necessità.

Troverete una zona di confort per il vostro respiro, vi potete fermare di più su quella parte di voi mentre ci respirate.

Questo esercizio serve a sviluppare la vostra consapevolezza del corpo, con la pratica vi aiuterà a vivere più sereni e rilassati, più consapevole delle vostre parte corporee.La tecnica respiratoria svilupata dal Dr Epstein ( chiropratico americano ) comprende 12 livelli, ogniuno legato ad uno stato emotivo ben preciso ( vedere il libro,” I 12 stadi della guarigione ” )

Particolarmente indicato per:

  • Bambini agitati
  • Persone ansiose
  • Persone nervose
  • Preparazione al parto
  • Choc emotivo
  • fobie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.