SCARPE E POSTURA

Ci sono voluti 20 milioni di anni perchè l’uomo evolvesse dalla postura a 4 zampe a quella eretta.I tacchi,un nuovo fattore introdotto negli ultimi 4 secoli, non sono adatti alla posizione eretta.

L’inclinazione prodotta da un tacco ” normale” ( 2 cm) è di 12 gradi.A 8 cm invece avremo un inclinazione di 25 gradi! Ovviamente è impossibile camminare con una tale inclinazione, per cui le donne sono costrette a una notevole correzione della loro postura per restare più o meno dritte.La colonna vertebrale si deforma, aumentandone le curve , la lombare si inarca e la dorsale si accentua in peggio e si rischia la formazione della gobba…La caviglia e il piede sono sottoposti a stress maggiore, specialmente i metatarsi e l’alluce , visto che il peso corporeo si posta sul davanti del piede.

Senza parlare dei tendini ( si accorciano, a rischio rottura), i muscoli si atroffizzano e sono spesso soggetti a crampi.

Questa situazione anomala per il corpo si ripercuote sulla colonna cervicale, con la messa in tensione della prime vertebre cervicali,crea iperlordosi con la formazione della ” gobba di bisonte” e favorire mal di testa, mal al collo, torcicollo ecc….

In fine, come tante volte visto in studio, un tacco alto 10cm per esempio vi fara guadagnare solo 7cm, il resto viene perso dallo scompenso della colonna vertebrale…

A voi donne, grazie di non portare il tacco alto quando venitealla vostra visita grazie!….oppure cambiatevi prima con delle scarpe idonee cosi che non ne sappiamo niente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.